Google classroom: cos'è e come funziona

Come sappiamo tutti molto bene, la pandemia ha accelerato dei processi che erano già in atto ma che non avevano avuto la cosiddetta miccia che gli permettesse di compiersi totalmente. Uno di questi è sicuramente rappresentato dalla Didattica a distanza, ovvero nella possibilità per alunni ed insegnanti di coltivare un rapporto educativo di insegnamento e apprendimento senza poter lavorare in presenza.

Sono molteplici gli strumenti che, soprattutto a partire dal 2020, hanno cercato di sopperire a questa esigenza. Tuttavia, uno su tutti, si sta rivelando il più adottato dal corpo insegnanti e il più apprezzato dagli studenti.

Stiamo parlando di Google Classroom, la piattaforma di Google per la DAD.

Cos’è Google Classroom

Classroom è una piattaforma web di proprietà di Google utilizzata da alunni e insegnati per svolgere la DAD tramite le funzionalità messe a disposizione per l’organizzazione del percorso didattico. Questo strumento aiuta quindi nell’assegnare i compiti e a migliorare la collaborazione grazia ad una comunicazione efficiente.

Per sviluppare Classroom, Google si è avvalsa della collaborazione di educatori di tutto il mondo. In questo modo la piattaforma è stata resa semplice da usare ed altamente efficace.

Come funziona Google Classroom

In Classroom gli insegnanti possono creare dei corsi e pubblicare all’interno di essi lezioni e attività didattiche.

Attenzione: se siete degli insegnanti e state creando corsi a nome di una scuola con studenti, dovete necessariamente far creare ai responsabili del vostro istituto un account G Suite for Education prima di poter utilizzare Google Classroom.

G Suite for Education permette alle scuole di selezionare i servizi Google che possono essere utilizzati dagli studenti e offre maggiori protezioni in ambito privacy e sicurezza. L’iscrizione a G Suite è gratuita.

Offerte Webcam + Microfono per la D.A.D.

Dopo aver creato il corso, è possibile invitare gli utenti a partecipare e dare il via alla pubblicazione dei contenuti didattici.

Questi possono comodamente essere integrati con gli altri servizi di google stessa. E’ ad esempio possibile condividere documenti direttamente da Google Drive o incorporare video da YouTube. Gli studenti possono accedere a questo materiale e fruirne in ogni momento.

Ovviamente tramite Classroom è possibile organizzare vere e proprie video lezioni live e proiettare su una lavagna virtuale appunti, schemi e quant’altro, così come avviene in una normale lezione in presenza.

Compiti a casa con Google Classroom

Gli insegnanti assegnano i compiti da svolgere tramite gli strumenti messi a disposizione da Classroom. Questi comprendono attività basiche, come quiz a risposta libera o a risposta multipla, ma anche meccanismi di test più complessi ottenibili utilizzando le migliaia di app presenti nel sistema e che vengono costantemente aggiornate.

E’ semplice quindi per l’insegnante creare test online o assegnare compiti a distanza per poi valutarli in modo sicuro.

Google Classroom

Cosa serve per usare Google Classroom

Google Classroom può essere usato su un qualsiasi PC o MAC senza particolari necessità di prestazioni. La piattaforma è interamente fruibile da web, quindi per usarla è necessario avere una connessione a Internet attiva.

Google Classroom può ovviamente essere usato anche tramite tablet o smartphone.

Per le videochiamate, è preferibile dotarsi una webcam e di un microfono dedicati. Se non li avete già o quelli che avete non vi soddisfano, su Amazon esistono delle ottime soluzioni di webcam con microfono integrato, disponibili a prezzi molto bassi. Li trovate cliccando qui.

Offerte Webcam + Microfono per la D.A.D.

Quanto costa Google Classroom

Google Classroom, così come la G Suite for Education sono strumenti totalmente gratuiti che possono essere utilizzati liberamente, senza costi imprevisti. Per maggiori informazioni, potete visitare il sito ufficiale di Google Classroom.

Latest posts by Paolo Sartorio (see all)
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.