Dividere i media in cartelle

Molto spesso potrebbe essere estremamente comodo poter dividere le immagini in cartelle su WordPress, in modo da avere una libreria dei media più organizzata nella quale ritrovare con più facilità foto, video, documenti e quant’altro.

Avere le immagini divise in cartelle e ben organizzate è uno dei metodi più efficaci per aumentare la produttività, evitando perdite di tempo.

In questo breve tutorial vedremo quindi come sia possibile dividere le immagini e in generale i documenti in vere e proprie cartelle, o folder, in base alle proprie necessità, ottenendo quindi quello che vedete nell’immagine seguente:

Dividere immagini in cartelle

Perchè è importante dividere le immagini in cartelle

A tutti noi sarà capitato di lavorare su progetti sia semplici che più complessi, dove col passare del tempo la quantità di documenti caricati nella libreria media diventa sempre maggiore.

Purtroppo WordPress, ed in particolare la sua libreria media, non dividono le immagini in modo da poterle rintracciare con facilità: è infatti possibile scorrerle soltanto per data di caricamento o filtrarle in base al nome o alla descrizione.

Sarebbe tutta un’altra vita poter navigare le immagini e i documenti attraverso una struttura di cartelle e sottocartelle che le contengano, suddividendole per argomento, tipo di file o qualsiasi altra modalità risulti comoda per il nostro progetto WordPress.

Come dividere le immagini in cartelle su WordPress

Come spesso accade, per dividere i documenti della libreria media in cartelle, abbiamo la necessità di installare un apposito plugin: FileBird – WordPress Media Library Folders.

FileBird - WordPress Media Library Folders

FileBird è uno strumento eccezionale che ci permette di ottenere una suddivisione della libreria media in comode cartelle facilmente navigabili.

Installandolo potremo quindi iniziare a creare la nostra struttura a cartelle ed assegnarvi i file, in modo da mettere ordine tra tutti i nostri file.

Così facendo, il risparmio in termini di tempo relativo alla gestione del sito sarà sensibile sin da subito. Senza contare che l’installazione di un plugin come FileBird diventa indispensabile qualora vi trovaste nella situazione di condividere l’inserimento di contenuti in WordPress con altri utenti; in questi casi la chiarezza e l’organizzazione delle immagini in una struttura a folder è davvero imprescindibile.

Cinque buoni motivi per utilizzare FileBird

  1. Ha un’interfaccia ottimamente studiata ed intuitiva;
  2. Non impatta sulle performance del sito;
  3. Dispone di diverse opzioni per l’ordinamento dei file;
  4. E’ supportato dai principali Page Builder come Elementor, WPBakery e altri;
  5. Organizza senza problemi anche librerie molto complesse composte da migliaia di immagini.
FileBird: Dividere le immagini in cartelle su WordPress
FileBird: Dividere le immagini in cartelle su WordPress

Conclusioni

Dopo svariate prove con altri plugin del genere, posso sicuramente affermare che FileBird è la soluzione migliore per Dividere le immagini in cartelle su WordPress. E’ veloce, performante, efficace, bello da vedere e comodo da usare. Il suo costo, decisamente contenuto, lo rende a mio giudizio una scelta obbligatoria qualora aveste la necessità (e fidatevi… l’abbiamo tutti!) di organizzare efficacemente i nostri documenti nella libreria di WordPress.

Scarica FileBird da qui.


Hai risolto il tuo problema?

Se la risposta è si, che ne dici di offrirmi un caffè ☕️ ? Usa il tasto qui sotto😉
Latest posts by Paolo Sartorio (see all)
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.