Reindirizzamento URL con WordPress

Reindirizzamento di URL con WordPress

In alcuni casi è necessario gestire il reindirizzamento di URL presenti sul nostro sito WordPress. Questo avviene quando, per qualche motivo, dobbiamo modificare l’indirizzo di una pagina o di un articolo.

In questi casi è necessario intervenire per evitare alcune problematiche, come ad esempio la perdita di accessi derivanti da ricerche su Google o link che improvvisamente smettono di funzionare come dovrebbero.

Reindirizzamento di URL per evitare l’errore 404

Bisogna infatti sapere che, quando pubblichiamo una pagina o un articolo, i motori di ricerca salvano l’URL della pagina e la tengono nella loro memoria.

Per cui, nel momento in cui un utente effettua una ricerca, i motori propongono dei risultati che contengono il collegamento all’URL originale della pagina. A questo punto, se nel frattempo abbiamo apportato delle modifiche, l’utente si troverà di fronte ad una pagina non trovata, con il tipico errore 404.

Per evitare questo disguido dobbiamo provvedere a creare un reindirizzamento di URL, o più semplicemente redirect.

Plugin per reindirizzamento URL con WordPress

Come spesso accade WordPress, grazie ai suoi numerosi plug-in, facilita la creazione di redirect di pagina. Esistono numerosi plug-in che permettono infatti di gestire liste di reindirizzamenti in modo semplice e veloce. Uno tra tutti è Redirection, storico plug-in che assolve completamente questo compito.

Redirection è un plug-in leggero che non andrà ad inficiare particolarmente sulle risorse in carico a WordPress offrendoci, oltre alla possibilità di creare dei redirect a mano, anche quella di automatizzare il processo di reindirizzamento di URL.

Come creare un reindirizzamento URL manualmente con WordPress e Redirection

Gestire manualmente i redirect con il plugin Redirection è davvero alla portata di tutti. Una volta installato il plug-in, questi si innesta nel pannello strumenti dell’area di amministrazione di WordPress. Da li basterà cliccare su Aggiungi nuovo e compilare i dati necessari alla creazione di un nuovo reindirizzamento.

Redirect con Redirection per WordPress

I dati da inserire si limitano a:

  • URL di partenza, ovvero il vecchio indirizzo;
  • URL di arrivo, ovvero la nuova URL alla quale vogliamo reindirizzare la URL di partenza.

Redirection offre una serie di opzioni avanzate che permettono di settare altri parametri, ma per creare manualmente un redirect base di URL non occorre davvero fare altro.

Come automatizzare i redirect quando cambia una URL

Nella configurazione di base di Redirection è infatti possibile mettere la spunta su “Tieni sotto controllo le modifiche ai permalink negli articoli e nelle pagine WordPress“, una comoda funzione che, se attività, ci permetterà di non preoccuparci più di eventuali modifiche alle URL dei nostri contenuti.

Reindirizzamento URL

Soluzioni alternative per i Redirect con WordPress

Oltre a Redirection (gratuito) esistono altri plug-in commerciali che offrono opzioni più specifiche ed avanzate, come ad esempio:

WP GeoIP Country Redirect, un plug-in che permette di generare regole di reindirizzamento URL basate sulla geolocalizzazione;

WordPress Ultimate Redirect Plugin, apprezzato per l’ottica SEO-friendly con cui sono state pensate le sue funzionalità;

RedirectPlus, utilissimo per gestire i redirect identificando se il traffico arriva da un dispositivo mobile.

Latest posts by Paolo Sartorio (see all)
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.